I Western comici italiani prima di “Sergio Leone”

western comici italiani foto 2
Raimondo Vianello, Walter Chiari e Ugo Tognazzi protagonisti del film “I magnifici tre”(1961).

Quella che vi voglio raccontare oggi è una piccola storia di una stagione di successo, rimasta offuscata o misconosciuta, in seguito all’esplosione dei Western epocali e seriosi di Sergio Leone; e alla successiva deriva farsesca di Bud Spencer e Terence Hill e similari. Può sembrare strano, proprio perché rimasta nell’ombra, ma la nascita del western all’ italiana, ebbe avvio come esilarante ed impertinente parodia da parte di un congruo numero di importanti comici o comunque attori brillanti italiani. Primi attori del calibro di Renato Rascel, Walter Chiari, Ugo Tognazzi, Raimondo Vianello, Maurizio Arena, Mario Carotenuto, Lando Buzzanca, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, financo addirittura Tina Pica. Già, proprio la grande Tina Pica, nel classico ruolo della burbera, insopportabile ed autoritaria vecchietta che si intromette in tutte le questioni. LA SCERIFFA, film del 1959, è un piccolo grande gioiello, un piccolo grande monumento eretto alla straripante simpatia di Tina Pica che provoca un successo travolgente, sia personale che di riflesso al genere stesso della parodia western. Qualche anno prima ci avevano già provato Renato Rascel con IL BANDOLERO STANCO (1952) e Macario con IL FANCIULLO DEL WEST(1942) i quali erano rimasti però solamente dei casi isolati.

western comici italiani foto 3
Tina Pica nel film “La sceriffa”(1959).

L’anno successivo, la parodia di UN DOLLARO D’ONORE, ovvero UN DOLLARO DI FIFA, si piazza a sorpresa tra i 5 maggiori incassi di un’annata che non è affatto anonima. E’ infatti il 1960 de LA DOLCE VITA, di Renato Rascel che vince a Sanremo con “Romantica” e delle Olimpiadi estive di ROMA ’60. Quel film vede come protagonisti due assi da 90 del nostro cinema brillante, ovvero Walter Chiari e Ugo Tognazzi. L’importanza del film, al di là del grosso successo commerciale, risiede nel fatto di essere all’origine dello spaghetti-western all’italiana, con un debito ancora evidente, dobbiamo dirlo, ai ritmi del varietà e del cinema comico degli anni ’50, arricchito però da una vena comica quasi fumettistica, davvero vincente. L’anno dopo il produttore Emo Bistolfi, per raddoppiare il successo decise di riprovarci, parodiando questa volta I MAGNIFICI SETTE, con I MAGNIFICI TRE. Confermati Chiari e Tognazzi, il terzo della compagnia è Raimondo Vianello. Il film venne girato nel deserto spagnolo di Almerìa, proprio dove qualche anno dopo Sergio Leone girerà con Clint Eastwood i suoi cult movies. Gli incassi salgono ancora per una parodia talmente sconnessa e trash da risultare efficacemente divertente e nel quale si nota l’affiatamento tra tre attori, i quali erano amici anche fuori dal set.

western comici italiani foto 4
Walter Chiari e Ugo Tognazzi nel film “Un dollaro di fifa”(1960), parodia western di “Un dollaro d’onore”, tra i film più visti e apprezzata dell’annata.

Nel prosieguo di questa breve stagione parodistica, l’anno successivo Ugo Tognazzi, si smarca dal genere, venendo promosso in quel cinema “impegnato” dei maestri della commedia all’italiana, che lo eleverà tra i più grandi attori della storia del nostro cinema. Rimangono Walter Chiari, che per la verità ha anche lui importanti esperienze nella commedia all’italiana (vedasi a tal proposito lo splendido IL GIOVEDI’) e Raimondo Vianello. In coppia interpreteranno DUE CONTRO TUTTI, GLI EROI DEL WEST e I GEMELLI DEL TEXAS, gli ultimi due diretti dal maestro Steno. Il successo va calando, il divertimento e l’affiatamento invece no. Ma siamo ai primi vagiti di quel genio di Sergio Leone, che spazzerà via in pochissimo tempo tutto quel che era stato realizzato prima. Sopravvivono a tutto ciò i western comici di Franco Franchi & Ciccio Ingrassia, proprio perché più che il genere in questo caso potè il successo travolgente della coppia più prolifica della storia del cinema italiano. Un titolo su tutti, DUE MAFIOSI NEL FAR WEST, del 1964, registra in sala un successo travolgente: un miliardo e mezzo di lire di incassi, che ne fa il film della celebre coppia che ha incassato di più. Ma Franchi & Ingrassia faranno svariate altre irruzioni nel genere western tra cui DUE RRRINGOS NEL TEXAS, UN PUGNO NELL’OCCHIO e I DUE FIGLI DI TRINITA’.

western comici italiani foto 1
“Due mafiosi nel Far West”(1964), il film più visto della coppia composta da Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

Intanto sul filone inaugurato da Tognazzi e Chiari e proseguito, intersecatosi con Vianello ne I MAGNIFICI TRE, proprio da Chiari e Vianello stesso, il genere dopo I GEMELLI DEL TEXAS, muta nuovamente accoppiata. Rimane Vianello e subentra a Chiari, Lando Buzzanca. Insieme, i due prendono parte a due western comici: RINGO E GRINGO CONTRO TUTTI e PER QUALCHE DOLLARO IN MENO. Film divertenti, il secondo dei quali addirittura diretto dal maestro Mario Mattoli, veterano del cinema, al suo ultimo film.

Per Qualche Dollaro In Meno - Film (1966) - Foto Lando Buzzanca ...
Lando Buzzanca e Raimondo Vianello interpretarono in coppia due western comici nel 1966: “Ringo e Gringo contro tutti” “Per qualche dollaro in meno”.

Seguiranno anche altre pellicole, ma quel che conta in un piccolo saggio come questo è annotare come prima della stagione più famosa del Western all’italiana, c’era una piccola grande storia italiana dimenticata, che oggi ho provato a riportare alla luce.

Domenico Palattella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: