Buio in sala: i consigli “italiani” di Gennaio 2022

Belli Ciao, recensione del film con Pio e Amedeo - OM Optimagazine

Nel mese di gennaio 2022 sono in uscita nelle sale cinematografiche di tutta Italia, 13 film. Di seguito alcuni consigli di “visione”, per usufruire al massimo della magia della “Sala cinematografica”, in compagnia del meglio “italiano” di questo mese. Infatti ogni mese consigliamo le migliori 5 pellicole cinematografiche italiane in sala, complete di informazioni sul cast, data di uscita, trailer e una brevissima scheda tecnica. L’elencazione dei titoli non corrisponde ad una nostra classifica di preferenza, ma si basa esclusivamente in riferimento all’ordine cronologico di uscita nelle sale.

  1. BELLI CIAO, di Gennaro Nunziante. Con Pio D’Antini, Amedeo Grieco, Giorgio Colangeli, Lorena Cacciatore. Uscita in sala: sabato 1 dicembre 2022. Genere: commedia comica.

Dopo aver lanciato Checco Zalone firmando la regia dei suoi primi quattro film, il regista Gennaro Nunziante ripete la formula con i comici foggiani Pio e Amedeo, che mancavano al cinema da sette anni dopo essere stati protagonisti di Amici come noi e aver fatto parte del cinepanettone 2014 Ma tu di che segno 6?. Belli ciao riprende alcuni temi della commedia all’italiana: classi sociali differenti, contrasto Nord-Sud, la vita ordinaria che subisce all’improvviso un brusco cambiamento. Nunziante inoltre ripropone il tema narrativo dei primi due film girati con Zalone (Cado dalle nubi, Che bella giornata) dove la comicità scattava proprio nel rapporto tra il protagonista pugliese e Milano. Il suo merito è quello di non lasciare Pio e Amedeo a briglia sciolta ma di costruirgli attorno una storia compatta, raccontata in un flashback lungo quasi come tutto il film.

2. AMERICA LATINA, di Damiano e Fabio D’Innocenzo. Con Elio Germano, Astrid Casali, Sara Ciocca, Maurizio Lastrico, Carlotta Gamba. Uscita in sala: giovedì 13 gennaio 2022. Genere: thriller.

I fratelli D’Innocenzo continuano a stupire, dopo il percorso iniziato con La terra dell’abbastanza in cui mettevano a nudo l’appiattimento delle coscienze; e proseguito poi con il pluripremiato Favolacce al cui centro c’era un maschio alfa interpretato da Elio Germano. Il quale torna per dare corpo (e fiato) a un personaggio opposto, tutto regolatezza e comportamenti socialmente accettati ed accettabili. Sullo sfondo un thriller a tinte horror per nulla scontato, che assume la dimensione dell’interiorità e dello scavo psicologico.

3. TAKEAWAY, di Renzo Carbonera. Con Libero De Rienzo, Carlotta Antonelli, Primo Reggiani, Paolo Calabresi. Uscita in sala: giovedì 20 gennaio 2022. Genere: drammatico.

Una riflessione, riuscita e garbata, sullo sport e sulla competizione, reso ancora più interessante perché è l’ultima apparizione di Libero De Rienzo, finito di girare poco prima della sua tragica morte. Un film che affonda il suo significato nella mala pianta del doping che va estirpata innanzitutto come atteggiamento che coinvolge gli atleti in formazione e poi come educazione comportamentale, legata al rispetto e alla sportività.

4. TUTTI A BORDO, di Luca Miniero. Con Stefano Fresi, Giovanni Storti, Carlo Buccirosso, Helena Antonio, Samuel Leclerc, Massimo Ceccherini. Uscita in sala: giovedì 20 gennaio 2022. Genere: commedia.

Commedia cinematografica “on the road” (un classico dei film di uno dei due protagonisti, ovvero Giovanni Storti), spiritosa e surreale, caratterizzata da molte situazioni divertenti e sorretta deliziosamente dalla curiosa coppia formata da Giovanni Storti e Stefano Fresi, che per attitudine fisica ricordano Stanlio & Ollio. Accanto a loro, altri attori di grande livello come Massimo Ceccherini e Carlo Buccirosso.

N.B. Alla data di pubblicazione di questo articolo, il trailer del film “Tutti a bordo”, non è ancora disponibile. Sarà nostra premura aggiornare l’articolo, appena il trailer sarà reso pubblico dalla MEDUSA FILM.

La commedia “Tutti a bordo” girata anche a Ladispoli - Terzo Binario News
Stefano Fresi e Giovanni Storti, sul set del film “Tutti a bordo”.

5. ENNIO, di Giuseppe Tornatore. Con Ennio Morricone, Quentin Tarantino, Clint Eastwood. Oliver Stone, Wong Kar-Way. Uscita in sala: giovedì 27 gennaio 2022. Genere: documentario.

Un documentario eccelso sul grande e leggendario compositore Ennio Morricone, creato e diretto dal maestro Giuseppe Tornatore. Il regista, legato a Morricone, da una solida e sincera amicizia, ha collaborato con lui, in capolavori come Nuovo Cinema Paradiso e La leggenda del pianista sull’oceano. Miniera di osservazioni stilistiche e curiosità legate alla storia del cinema (tra tutte, la collaborazione mancata con Stanley Kubrick per Arancia meccanica), non scevro di momenti di pura commozione, ENNIO è racconto fluido, documento ricercato, filologico, che si mette a disposizione di curiosi, cinefili e studiosi, anche per eventuali indagini integrative. Un esempio di economia di narrazione, di contrappunto studiato e sudato che traccia la differenza tra mera compilazione d’intrattenimento e pura opera di (ri)creazione.

Domenico Palattella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: